venerdì 28 giugno 2013

Heil Kyenge!


FALLITALIA - Il piano della Kyenge: rimpiazzare i vecchi italiani con i giovani clandestini. “La priorità è l’integrazione intesa anche come ringiovanimento demografico dell’Italia” “La priorità è l’integrazione intesa anche come ringiovanimento demografico dell’Italia”. Così ha detto ieri il ministro Kyenge a latere della solita conferenza sull’immigrazione e ha svelato dettagliatamente il suo piano che, molto presto, passerà al vaglio del governo. “Il reato di ingresso clandestino e di soggiorno illegale dovrebbe essere presto abolito in sede di revisione del Testo Unico sull’immigrazione da parte dei ministeri dell’Interno e della Giustizia e dal Parlamento”. Per il ministro, inoltre “il trattenimento delle persone da espellere nei Centri di Identificazione dovrebbe rappresentare solo l’estrema ratio e comunque- secondo lei- 18 mesi sono un periodo eccessivamente lungo”. “La questione immigrazione- ha concluso- rappresenta un nodo di estremo rilievo, un fenomeno che non può essere governato fra individualismi ed egoismi politici”.

Tradotto: l’Italia è da considerarsi un paese di vecchi e per ringiovanirla occorrono altri milioni di immigrati, che però con le leggi vigenti faticherebbero ad entrare. Per la sostituzione rapida del vecchio col nuovo (il ringiovanimento) occorre aprire le frontiere a tutti. Chi critica è un egoista razzista da mettere al bando. Se è così, si chiama rimpiazzo demografico: lo ha usato Stalin, lo usano i cinesi in Tibet, ne abbiamo visto gli effetti in Ruanda. Adesso è il turno dell’Italia.

6 commenti:

Maria Luisa ha detto...

è allucinante: parla, parla, offende, denigra gli italiani e li vuole sostituire.
Ed invece di metterle un freno le danno pure "le politiche giovanili".(nel senso di eliminare gli anziani e sostituirli con la linfa vitale?).In una nazione normale (se ancora ne esistono)l'avrebbero costretta a dimettersi

Eleonora ha detto...

Maria Luisa, questa, dal nulla e senza fare nulla s'è ritrovata al governo solo perchè nera ed ex clandestina, ora non le pare vero che potenzialmente può dettare legge. Peccato che non italiani per quando ci sveglieremo, sarà sempre troppo tardi. Io una razzista e dittatrice simile, in parlamento non l'avrei manco fatta entrare. Ma evidentemente, ad altri fa comodo così.

leftheleft ha detto...

I compagni/e son sempre i compagni/e, magari per aiutare il ringiovamimento agevoliamo anche l'eutanasia come in belgio.

Maria Luisa ha detto...

Possibile che non abbia pure lei qualche scheletro nell'armadio?tanto non servirebbe a nulla, il soccorso rosso sarebbe attivissimo.Speravo che questo pseudogoverno cadesse.Purtroppo ci dovremo sorbire la ministra, il deputato marocchino, e chissà quanti altri cui non siamo a conoscenza,la boldrini e la bonino

Eleonora ha detto...

Left, o gli esodi (fuori dall'italia) degli anziani in hotel apparentemente di lusso.

Maria Luisa, speravo anche io in una veloce caduta del governo ma ormai, chi ci va, ci va. Tanto la sovranità l'abbiamo già persa.

Maria Luisa ha detto...

faremo la fine degli anziani del film 2022:i Sopravvisuti,chissà se avremo pure noi un Tempio del suicidio