giovedì 18 ottobre 2012

Fiducia numero 40 del governo non eletto...

Un commento: "leggetevi l'art. 3... il risarcimento del danno derivante da responsabilità medica viene, di fatto, dimezzato. ciò a discapito dei cittadini e a vantaggio delle assicurazioni (i cui proprietari come tutti sanno sono le banche) e senza alcun vantaggio per lo stato! fallimonti è senza vergogna..."


Passa alla Camera dei deputati, con 269 voti a favore, 65 voti contrari e 29 astensioni, il decreto Sanità del ministro Renato Balduzzi. Voto negativo da Lega e Idv, mentre nel Pdl alcuni parlamentari, come il deputato Domenico Di Virgilio, si sono sganciati dal voto favorevole del proprio partito dicendo «no». Astensione per i Radicali del Pd. Ora la legge va al Senato, dove si preannunciano ulteriori modifiche. Possibile, dunque, una terza lettura. Dalle ludopatie alle nuove modalità di nomina di manager sanitari e primari, alla riorganizzazione della medicina territoriale, sono numerosi i temi affrontati nei 16 articoli del provvedimento che, dopo un mese di lavorazione in commissione Affari sociali a Montecitorio, è stato in buona parte cambiato rispetto al testo uscito da palazzo Chigi il 5 settembre scorso. Per effetto di richieste della commissione Bilancio della Camera il testo è stato modificato fino all'ultimo. In extremis sono saltate, ad esempio, la norma che derogava alla riforma Fornero sulle pensioni nel settore sanitario, il Fondo per curare le ludopatie, che doveva essere sostanziato con una parte delle entrate dei giochi, l'obbligo di introdurre strumentazioni tecniche (vedi lettori di tessera sanitaria) per scoraggiare l'accesso alle slot machines e simili da parte di minori. Quanto alle aranciate, il testo chiede ora un 20% di succo (al posto del 12%) per poter conservare la dicitura sull'etichetta. La norma resta, ma ci sarà più tempo, 9 mesi invece di 6, per adeguare le bevande e solo dopo la conclusione della procedura di notifica all'Unione europea. Sblocco del turn over nel settore sanitario ridotto dal 25% inserito inizialmente nel dl al 15%. Via anche l'aumento di 4 milioni di euro del fondo per l'axquisto di nuovi defibrillatori.

3 commenti:

Nessie ha detto...

...e c'è anche chi continua a fissarsi nel volere il PdL e Berlusconi dopo che ci lasciano trascinare nella m....a in questo modo da Mortimer & Co. Ricordo che il Trio Monnezza è fatto di A come Alfano, B come Bersani e C come Casini.

Eleonora ha detto...

concordo con te. Un vero schifo. Votano i provvedimenti che ci affossano giorno per giorno e poi se ne lamentano pure. Idioti.

Johnny88 ha detto...

PDL= Partito Dei Lombrichi

Ma verrà il giorno della resa dei conti per il Salame di HardCore, verrà e quando verrà gli converrà essere in qualche bordello ad Antigua con qualche prostituta minorenne marocchina e clandestina